Case History Zenit

Better Together
Gruppo Zenit | 01 feb 2021

Una soluzione per il sollevamento di liquami carichi di silicati in Abruzzo

Unità: Zenit Italia | Paese: Italy (Roio Piano)
Applicazione: Applicazioni Civili | Tipo di impiego: Sollevamento acque acide, aggressive, salmastre
Famiglia prodotto: Elettropompe sommergibili
   > Prodotto: Serie UNIQA | Modello: ZUG OC

Situazione

Roio Piano è un paese di circa 500 abitanti in provincia dell'Aquila, di cui si hanno tracce fin dal XIII secolo d.C.
In seguito al sisma del 2009, è stato avviato un processo di ristrutturazione che ha interessato diverse zone residenziali del paese.
Gli interventi hanno riguardato, tra gli altri, anche le reti idriche e fognarie destinate all’uso civile.
Le infrastrutture idriche, infatti, hanno subito danni soprattutto a causa dei silicati prodotti dal terremoto o provenienti dalla movimentazione delle macerie, che si sono riversati nelle falde acquifere.
Questo problema ha richiesto una completa sostituzione delle elettropompe preposte al sollevamento delle acque.
La municipalità locale aveva bisogno di macchine in grado non solo di sollevare acqua pulita o con piccoli corpi solidi, ma anche di resistere al deterioramento causato dalla movimentazione di acque ricche di silicati.
 
Un altro particolare, non di poco conto, era l’elevata prevalenza manometrica richiesta all’impianto: un dislivello complessivo di circa 70 metri. Era indispensabile quindi calcolare correttamente il punto di lavoro e prevedere stazioni di pompaggio ad alte prestazioni.

Soluzione

I tecnici del Gruppo Zenit intervenuti sul posto hanno individuato la serie UNIQA come la più idonea, in virtù dei suoi elevati standard di efficienza energetica ed affidabilità.
Per contrastare l’azione erosiva dei silicati presenti nelle acque, è stata scelta una soluzione con girante vortex trattata con il processo di indurimento superficiale Molib-Tech.
Questo trattamento, adottato da Zenit, aumenta considerevolmente la resistenza dell'idraulica all’abrasione e all’usura da sfregamento, garantendo nel tempo il mantenimento delle prestazioni idrauliche e incrementando la durata del ciclo di vita della pompa.

Vantaggi

Grazie all'installazione delle pompe Zenit UNIQA, Gran Sasso Acqua ha finalmente potuto risolvere il problema dell'erosione da silicati. L’utilizzo del Molib-Tech aumenta la resistenza e quindi l’affidabilità delle pompe Zenit Uniqa.
La prevalenza richiesta di 70 metri è stata raggiunta grazie alla costruzione modulare della serie Uniqa, secondo cui ogni elettropompa viene progettata esattamente sul punto di lavoro richiesto, accoppiando girante, idraulica e motore sulla base delle caratteristiche uniche di ogni impianto.
Oltre al gestore, il beneficio di questa soluzione è stato apprezzato da tutta la comunità di Roio Piano, che adesso potrà disporre di una rete idrica più efficiente ed affidabile.

Zenit case history silicate lifting with uniqa molibtech 01
Il refluo da sollevare
Zenit case history silicate lifting with uniqa molibtech 02
Installazione di Uniqa nel pozzetto
Elettropompe sommergibili Zenit Serie uniqa
Serie Uniqa
Richiedi informazioni
Condividi questa pagina su:Aggiungi a Twitter  Aggiungi a LinkedIn  Aggiungi a Facebook

Può interessarti anche

Resta in contatto con Zenit

Zenit News

zenit group at ifat munich exhibition 2024
Zenit Group at IFAT Munich 2024
Scopri di più ›

Referenze

references zenit italia oxygenation jetoxy
Ossigenazione con Jetoxy
Scopri di più ›

Case History

case history gruppo zenit 3d pumps main
Il Gruppo Zenit abbatte i costi logistici e di produzione sulle pompe da fiera con la stampa additiva 3D.
Scopri di più ›

Zeno Academy

zenit video cover mixer ZMR 2024
ZMR sistemi di miscelazione ad alta efficienza
Scopri di più ›