Dispositivi di accoppiamento

Il dispositivo di accoppiamento permette di estrarre la pompa e successivamente riposizionarla in modo rapido nella vasca senza ricorrere al suo svuotamento, spesso dispendioso e causa di prolungati arresti dell’impianto.
Su tutta la gamma Zenit è assicurato il perfetto accoppiamento tra flangia e dispositivo di accoppiamento mediante una guarnizione in gomma.

Innovazione

I dispositivi di accoppiamento da fondo Zenit possono essere a mandata orizzontale o verticale, per meglio adattarsi alle esigenze del cliente. Tutti i dispositivi di accoppiamento sono realizzati per ricevere 2 tubi guida che permettono di accompagnare la pompa in posizione di lavoro senza rotazioni indesiderate.
Inoltre, un sistema brevettato riduce la sollecitazione meccanica sui tubi guida e semplifica l’operazione di disimpegno della pompa anche dopo un lungo periodo di immersione nel refluo.

Un’altra particolarità dei sistemi di accoppiamento (verticali) Zenit consiste nel fatto che sono stati progettati per mantenere la bocca di aspirazione della pompa ad una distanza ideale, senza dover ricorrere alla realizzazione di uno scalino sul fondo della vasca.
Pertanto garantiscono un notevole risparmio in termini di tempo e costi nella realizzazione delle vasche di raccolta nonché una sostituzione facilitata in impianti preesistenti.

Modelli

Dispositivi di accoppiamento Zenit DAC E

DAC-E

DISPOSITIVI DI ACCOPPIAMENTO

Il dispositivo di accoppiamento esterno [DAC-E] si compone di due parti: una fissa, da collegare all'impianto, e una mobile, unita alla pompa tramite un tubo di raccordo filettato opzionale.
Le due parti possono essere separate e accoppiate senza bisogno di utensili, semplicemente grazie ad un gancio che sfrutta il principio della leva.

La particolarità di questo sistema è che, rimanendo al di sopra del pelo libero dell'acqua, può essere installato senza ricorrere allo svuotamento della vasca, operazione spesso complessa e dispendiosa.

Caratteristiche tecniche

  • Mandata filetto GAS 2”
  • Corpo fisso in ghisa EN-GJL-250, corpo mobile in EN-GJS-600-3
  • Vernice epossivinilica
  • Guarnizioni in gomma NBR
  • Passaggio libero integrale
  • Ancoraggio a parete tramite flangia DN50 PN10 oppure filetto GAS 2”
  • Con una opportuna riduzione maschio/femmina è possibile utilizzare l’accessorio anche con pompe a mandata GAS 1¼” e GAS 1½”
Dispositivi di accoppiamento Zenit DAC V 32 50

DAC-V 32÷50

DISPOSITIVI DI ACCOPPIAMENTO

Il dispositivo di accoppiamento da fondo a mandata verticale DAC-V è compatto e robusto, adatto per l'installazione in pozzetti di piccole dimensioni. Consente di collegare la pompa all'impianto e di separarla facilmente per manutenzione o stoccaggio, anche senza ricorrere allo svuotamento della vasca.
I due tubi guida permettono di accompagnare la pompa in posizione senza rotazioni indesiderate. Può essere corredato da una valvola di ritegno a palla da 2" da montare direttamente sulla mandata.
Con un kit adattatore, il dispositivo di accoppiamento da fondo a mandata verticale DAC-V può essere utilizzato anche con pompe serie blue a mandata verticale.
Una particolare valvola integrata nel corpo DAC consente la fuoriuscita di eventuali sacche d'aria che potrebbero formarsi quando il livello dell'acqua nel pozzetto scende al di sotto della soglia di adescamento, garantendo un regolare funzionamento della pompa.

Caratteristiche tecniche

  • Ingresso GAS 1½” ÷ 2” - DN32 PN6 ÷ DN50 PN10
  • Mandata GAS 2” ÷ 2½”
  • Corpo in ghisa EN-GJL-250
  • Guarnizione in gomma NBR
  • Vernice epossivinilica
  • Passaggio libero integrale
  • Corredato di raccordo per la connessione a tubo in polietilene (Ø 63 mm) [GTP] o valvola di ritegno a palla [VAP]
  • Corredato di guidatubi e flangia a scorrimento con viteria inox
  • GTP ingresso GAS 2½”, mandata GAS 2”
  • VAP ingresso GAS 2½”, mandata GAS 2”
Dispositivi di accoppiamento Zenit DAC V 65 350

DAC-V 65÷350

DISPOSITIVI DI ACCOPPIAMENTO

Dispositivi di accoppiamento da fondo a mandata verticale DAC-V per utilizzo con pompe fino a 1300 kg.
Ancoraggio tramite flangia a scorrimento o gancio (mandata DN350) con doppio tubo guida. Sistema di innesto dei tubi guida BREVETTATO che riduce la sollecitazione meccanica e semplifica l’operazione di disimpegno della pompa.

Per garantire un’adeguata aspirazione ed evitare fenomeni di cavitazione, per alcuni modelli di pompa con motore di elevata potenza potrebbe essere necessario aumentare la distanza della bocca di aspirazione dal fondo della vasca.

Caratteristiche tecniche

  • Modelli flangiati da DN65 a DN350 con o senza espansione
  • Corpo in ghisa
  • Flangia a scorrimento in ghisa
  • Gancio in ghisa (solo per modello a mandata DN350)
  • Due tubi guida da Ø2” (Ø3” per modello a mandata DN350)
  • Viteria in acciaio inox
  • Vernice epossivinilica
  • Passaggio libero integrale
Dispositivi di accoppiamento Zenit DAC H

DAC-H

DISPOSITIVI DI ACCOPPIAMENTO

I dispositivi di accoppiamento da fondo a mandata orizzontale DAC-H sono particolarmente compatti e risultano quindi idonei per installazioni in spazi ristretti.

Utilizzano 2 tubi guida che permettono di accompagnare la pompa in posizione di lavoro senza rotazioni indesiderate. In caso sia necessario modificare la direzione della mandata, è possibile accoppiare al dispositivo una normale curva a 90° filettata.

Caratteristiche tecniche

  • Corpo in ghisa EN-GJL-250
  • Guarnizione in gomma NBR
  • Vernice epossivinilica
  • Passaggio libero integrale
  • Modelli DN32-50 corredati di guidatubi, flangia a scorrimento (compresa viteria inox) e curva filettata GAS 2” in acciao inox
  • Ingresso DN32 PN6 e DN50 PN10, mandata orizzontale GAS 2”
Dispositivi di accoppiamento Zenit DAC R

DAC-R

DISPOSITIVI DI ACCOPPIAMENTO

Dispositivi di accoppiamento da fondo a mandata verticale DAC-R in versione rinforzata per l’utilizzo con elettropompe di peso oltre 1300 kg.
Ancoraggio tramite flangia a scorrimento KAF (per modelli fino a mandata DN250) o gancio KGP con doppio tubo guida.
Sistema di innesto dei tubi guida brevettato che riduce la sollecitazione meccanica e semplifica l’operazione di disimpegno della pompa.

Per garantire un’adeguata aspirazione ed evitare fenomeni di cavitazione, per alcuni modelli di pompa con motore di elevata potenza potrebbe essere necessario aumentare la distanza della bocca di aspirazione dal fondo della vasca.

Caratteristiche tecniche

  • Modelli flangiati da DN100 a DN600
  • Corpo in ghisa
  • Flangia a scorrimento KAF in ghisa EN-GJL-250 (modelli a mandata max DN250)
  • Gancio KGP in ghisa (modelli a mandata > DN250)
  • Due tubi guida da Ø2” o Ø3”
  • Viteria in acciaio inox
  • Vernice epossivinilica
  • Passaggio libero integrale
Dispositivi di accoppiamento Zenit DAC X

DAC-X

DISPOSITIVI DI ACCOPPIAMENTO

Dispositivi di accoppiamento da fondo DAC-X in acciaio inox, particolarmente indicati per l’impiego con pompe tipo DRY.

Permettono di ottenere un sistema completo resistente a liquidi acidi e chimicamente aggressivi.

Caratteristiche tecniche

  • Modelli flangiati da DN65 a DN100
  • Corpo e flangia in acciaio inox - AISI 316
  • Guarnizione in NBR
  • Passaggio libero integrale
  • Indicato per installazioni in presenza di liquidi corrosivi o salini

Affidabilità

Per impianti con tubazioni di grandi dimensioni, Zenit ha sviluppato una gamma di dispositivi di accoppiamento in versione rinforzata in grado di sostenere pompe particolarmente pesanti.

Sono dotati di staffe di sostegno robuste e adeguatamente dimensionate e di un sistema di ancoraggio costituito da un gancio in ghisa fissato ad una specifica borchia prevista sul corpo pompa al posto della comune flangia a scorrimento accoppiata alla bocca di mandata.

Downloads

Domestico & Residenziale
Catalogo

Domestico & Residenziale

Industriale & Civile
Catalogo

Industriale & Civile

Panoramica Prodotti
Catalogo

Panoramica Prodotti

Industriale & Civile [60Hz]
Catalogo

Industriale & Civile [60Hz]

Domestico & Residenziale  [60Hz]
Catalogo

Domestico & Residenziale [60Hz]

Può interessarti anche